Articoli

Cairoli Adelaide n. Bono

Stampa

Cairoli AdelaideAdelaide Bono nacque a Milano l’8 marzo 1806 da Francesca Pizzi e dal conte Benedetto, nativo di Belgirate, personaggio di primo piano dell’amministrazione napoleonica in Italia: fu infatti prefetto del Dipartimento dell’Agogna, primo commissario della Repubblica Cisalpina, consigliere di Stato del Regno d'Italia. Adelaide rimasta orfana di padre all’età di 5 anni, studiò nel Collegio Reale di Verona ricevendo dalle suore una profonda educazione religiosa. Il 20 aprile 1824 sposò Carlo Cairoli, professore di Chirurgia all'Università di Pavia, di ventotto anni più anziano di lei, vedovo e con due figli. Dal loro matrimonio nacquero otto figli: Benedetto, Rachele, Emilia, Ernesto, Luigi, Enrico, Giovanni e Carolina, quest'ultima morta a pochi mesi.

Villa CairoliDonna di vasta cultura, curò personalmente l'educazione dei figli orientandoli verso un profondo e incondizionato amore per la patria. Nonostante fosse sorvegliata dalla polizia austriaca ospitò numerosi patrioti nella sua tenuta di Groppello Lomellino e nella villa paterna di Belgirate. Finanziò giornali e molto si adoperò nella raccolta di fondi a favore della causa unitaria. Durante la seconda guerra d'indipedenza perse il figlio Ernesto, che perì nella battaglia di Biumo; l'anno seguente un altro figlio, Luigi, lui pure garibaldino, morì di malattia a Napoli. Nel 1862, esortata da Mazzini, Adelaide riuscì a convincere Garibaldi a riprendere la lotta armata per liberare Roma. Come sappiamo la campagna militare non ebbe i risultati sperati: il Generale fu infatti ferito e arrestato dall’esercito regolare. Cinque anni dopo, il nuovo tentativo da lei appoggiato di liberare Roma, costò la vita a due suoi figli: Enrico e Giovanni. Adelaide morì a Pavia il 27 marzo 1871.



Per approfondire

Michele Rosi, I Cairoli, L. Cappelli Editore, Bologna 1929.

Annita Garibaldi Jallet, L'eroismo di una madre del Risorgimento, in «Verbanus» 17-1996.

Azzurra Tafuro, Madre e Patriota. Adelaide Bono Cairoli, UniversityPress, Firenze 2001.

Città di Verbania. Il Risorgimento su Lago Maggiore - Il Risorgimento su Lago Maggiore
Joomla templates 1.7 by Hostgator