Articoli

Documenti. Il Comitato di difesa

Stampa

Le continue piraterie dei piroscafi austriaci spinsero gli Intresi a costituire nel maggio del 1859 un Comitato che potesse organizzare la difesa del borgo. La prima decisione che prese questo Comitato fu l'innalzamento di una serie di barricate lungo la sponda del lago, dal porto grande fino al palazzo Cobianchi (posto all'incrocio tra gli attuali Corso Mameli e Corso Cobianchi). A tal scopo gli imprenditori e i commercianti di Intra fornirono balle di cotone, legname e altri materiali normalmente usati nelle loro attività industriali.

Il Consiglio comunale riunitosi il giorno [...] maggio 1859 trovò opportuno di nominare nella presente circostanza un Comitato di difesa nelle persone dei sigg. Lorenzo Cobianchi, Vittore Müller, De Lorenzi Giovanni Battista, Simonetta Luigi, capitano Aluvisetti Giovanni, Franzosini Carlo, Scavini Pietro.
Il Comitato così costituito fece richiesta al sig. Lorenzo Cobianchi di n. [...] palle di cottone che gentilmente le prestò e trovandosi attualmente impiegate nelle barricate in fianco della casa del detto signor Lorenzo Cobianchi ed una parte sulle barricate del porto grande. Dietro richiesta ebbe dai fratelli Müller di Maurizio n. 13 palle di cottone che furono adoperate per le barricate sopra indicate. Dal signor Luigi Franzosini ne ebbe altre sei che trovansi alle barricate sul molo.
Nel giorno [...] il Comitato fece richiesta di tele ed ebbe da
Vittore Pizzigoni n. 25
Margozzini Antonio n. 50
Grignaschi Gio. Batta n. 20
F.lli Grignaschi fu Isidoro n. 40
Di questi una parte furono riempiti di segatura e messi sulle barricate ed il rimanente trovansi a disposizione nella segreteria del Municipio.
Dai signori Uccelli fratelli si ebbero n. 27 fascine di legna che in parte finirono adoperate nella costruzione delle barricate sul molo, dal sig. Margozzini Giulio si ebbero n. 90 tavole di ontano da brazza 5, n. 21 traverse da brazza 8, dal sig. Pirinoli sacchi di segatura, da Müller Gio. Batta alcuni sacchi di cotone.

ASVb, Comune di Intra, b. 277


Le barricate
E così le barricate in riva al lago furono innalzate in attesa dell'attacco austriaco.

Barricate

A. Fassinata alta 0,60 longa metri 3,10
B. Fortino di cottone per spingarde a spessore 1,10 altezza 2,20 larghezza del triangolo di 5,20
C. Fascinata longa metri 3,00 alta 1,90 larga 1,80
D. Muro a piedi un fosso largo 0,60 profondo 0,90 alle spalle terra
J. Molo barricato con borretti alto metri 1,80 per 1,20
9. Barricata di sicurezza per spingarda
K. Barricata a boretti
L. Muro con fosso come l'altro
M. Barricata con balle di cotone
N. Baricata a boretti
O. 6. Pigna di boretti

Intra barricate prima della venuta del Commissario Farina

ASVb, Museo del Paesaggio



Ricerche d'archivio e redazione scheda fatta dalla classe V sez. B della "Scuola Primaria Mario Tozzi" di Verbania-Suna, anno scolastico 2010/2011. Insegnanti Maria Pia Lomazzi, Vera Passante.

Città di Verbania. Il Risorgimento su Lago Maggiore - Il Risorgimento su Lago Maggiore
Joomla templates 1.7 by Hostgator